sabato 28 aprile 2012

TORTA NESQUIK

1 tazza di nesquik
1 tazza di zucchero
1 tazza di farina
1 tazza di olio
1 tazza di latte
3 uova
1 bustina di lievito( io avevo finito il lievito quindi ho usato la farina autolievitante)


ricetta semplicissima: mescolate tutti gli ingredienti insieme , mescolate un composto omogeneo che risulterà abbastanza liquido, poi imburrate la teglia , versate il composto e fate cuocere a 170 gradi per 40 minuti. per la decorazione potete usare sia lo zucchero a velo che lo stesso nesquik ( io li ho messi entrambi )

venerdì 27 aprile 2012

CHEESECAKE ALLE FRAGOLE

(ricetta più leggera rispetto alla classica americana )
per la base :
100g di biscotti secchi
70g burro
40gzucchero
per la crema :
2uova
80gzucchero
1 cucchiaio di farina
1 pizzico di sale
il succo di un limone
220g formaggio philadelphia
70g panna per dolci
per la guarnizione :
fragole
zucchero


preparate la base frantumando i biscotti e mescolandoli al burro sciolto e allo zucchero. ponete il composto sul fondo di una teglia e livellate con il cucchiaio. ponete la base in frigo
nel frattempo preparate la crema :
mescolate in una ciotola i 2 tuorli, la farina, lo zucchero, il sale, il succo di limone, il formaggio e la panna (senza montarla). quando il composto sarà omogeneo aggiungete gli albumi  ( facendo attenzione a che non si smontino)che avrete precedentemente separato dai tuorli e montato a neve ( su come montare gli albumi in maniera infallibile http://labottegadellozuccherofilato.blogspot.it/2012/04/meringhe.html )
ponete dunque il composto sopra la base di biscotti e livellate con l'aiuto di un cucchiaio.
riponete in forno a 180gradi per 40 minuti circa ( la torta è pronta quando comincia a dorare sui lati)
tolta dal forno la torta deve riposare in frigo per almeno 3 ore e va servita fredda.
per la guarnizione tagliate a fette le fragole e disponetele sulla torta come nella foto e se volete preparate una crema di accompagnamento creata frullando qualche fragola con 1/2 cucchiai di zucchero.

giovedì 26 aprile 2012

MERINGHE

4 albumi
250 g zucchero semolato
1 pizzico di sale



questa è la ricetta infallibile per realizzare bene le meringhe.
preriscaldate il forno a 120gradi.
utilizzate una ciotola pulita e delle fruste elettriche pulite.
separate i tuorli dagli albumi stando attenti a non versare tra gli albumi parte dei tuorli
mettete un pizzico di sale negli albumi e montate a neve
quando gli albumi saranno montati a neve aggiungete poco zucchero alla volta continuando a montare.
le meringhe sono pronte quando capovolgendo la ciotola il composto non si muove (circa 10 min)
con un cucchiaio ( o meglio sacca per dolci) realizzate le forme delle meringhe sulla teglia dove avrete messo la carta forno,
le meringhe devono cuocere per 90 minuti e sono pronte quando muovendole con una forchetta si spostano facilmente sulla teglia

CROSTATA ALLE FRAGOLE

INGREDIENTI

Per la pastafrolla:

250g farina
100g zucchero
125g burro (o margarina)
50g maizena
1 uovo
1 tuorlo
3/4 di una bustina di lievito per dolci

Per la crema pasticcera
(la ricetta la trovate nel nostro blog seguendo il link http://labottegadellozuccherofilato.blogspot.it/2012/04/crema-pasticcera.html . Consiglio di dimezzare le dosi per utilizzarla per una crostata. Mezzo litro basterà e non dovrete buttarla via)

Per la guarnizione

Fragole
1 bustina di gelatina (Tortagel Pane Degli Angeli andrà benissimo)
4 cucchiai di zucchero
2 bicchieri d'acqua
(utilizzando Tortagel Pane Degli Angeli le istruzioni per la preparazione e l'utilizzo saranno presenti direttamente sulla scatola o sulle bustine)


















Per preparare la pastafrolla basta mettere insieme tutti gli ingredienti in una ciotola e impastarli bene con le mani fino a che non avrete ottenuto un impasto compatto e consistente.
Imburrate una teglia per crostate (io consiglio una di quelle capovolgibili con il fondo scavato, in modo da poter riempire la crostata sul lato superiore una volta sfornata e tirata fuori dalla teglia). Inserite il vostro impasto per intero assicurandovi che sia disposto in maniera omogenea all'interno della teglia.
Ponete in forno a 180° per 10/15 minuti. Sostanzialmente la vostra pastafrolla sarà cotta quando sarà ben dorata e toccandola non si sbriciolerà ma pur restando morbida resterà compatta. Si indurirà una volta raffreddatasi.
Una volta fredda toglietela dalla teglia e ponetela in un piatto abbastanza grande in modo da non farla piegare per non romperla.

PER LA CREMA. Seguite le istruzioni della preparazione della crema pasticcera presente nel nostro blog al link http://labottegadellozuccherofilato.blogspot.it/2012/04/crema-pasticcera.html

Quando la crema sarà diventata tiepida ponetene un abbondante strato sulla superficie della crostata e distribuitela bene con un cucchiaio.
Disponete sulla crema le fragole tagliate a fettine, formando la decorazione che più vi piace.
Infine versate all'interno di un pentolino la polvere della bustina di gelatina con 2 bicchieri d'acqua e 4 cucchiai di zucchero. Mescolate fino a farla arrivare al bollore. Fatela raffreddare per circa 2 minuti (non di più altrimenti si solidificherà) e poi versatela aiutandovi con un cucchiaio sulla crostata. Mettete in frigorifero almeno per un paio d'ore prima di servire.
Buon appetito!

martedì 24 aprile 2012

CREMA PASTICCERA

INGREDIENTI per 1 litro di crema

100g amido di mais (maizena)
250g zucchero
2 uova intere
2 tuorli
1 litro di latte intero
la buccia di un limone ben lavato (quando la tagliate fate in modo di non prendere la parte bianca perchè è amara)

PRIMA FASE (A FREDDO)
Mettete in una pentola capiente (considerate che dentro ci andrà un litro di latte) le uova intere, i tuorli, lo zucchero e l'amido. Lavorateli con una frusta fino a che non si saranno amalgamati. 
Aggiungete, sempre a freddo, circa 200ml di latte e mescolate il tutto. Ponete, dunque, la pentola sul fuoco basso.

SECONDA FASE (A CALDO)
Accertatevi che il fuoco sotto la pentola non sia troppo alto, poichè per il momento la crema NON deve arrivare a bollire. 
Mescolate gli ingredienti che avete poco prima amalgamato nella pentola e piano piano, gradualmente, aggiungete il restante latte. Non tutto in una volta, ma poco per volta man mano che la vostra crema si riscalderà.
Assicuratevi di mescolare in continuazione e di non cambiare verso (se iniziate a mescolare in senso orario continuate in senso orario) altrimenti rischiate che la crema "si smonti" e non solidifichi.
Arriverà un momento in cui la crema inizierà a solidificarsi. A quel punto buttateci dentro i due o tre pezzetti di scorza di limone che avete precedentemente preparato e alzate di poco il fuoco.
Appena la crema assumerà una consistenza quasi gommosa allora sarà pronta e potrete tirarla via dal fornello!

CONSIGLII
1. Mettetela a raffreddare dentro a un contenitore d'acciaio abbastanza ampio, in modo tale da poterla utilizzare prima invece di aspettare impazientemente che si freddi. 
2. Fate in modo che la quantità dell'amido sia esattamente quella della ricetta, altrimenti la crema risulterà liquida e dovrete buttarla via perchè inutilizzabile.
3. Per renderla più gustosa e ancora più consistente aggiungete, subito dopo averla tolta dal fuoco, un paio di ricci di burro, facendolo sciogliere per bene lavorando la crema e facendola poi raffreddare come abbiamo già detto sopra.

CURIOSITA'
Questa crema è ottima per crostate, pasticcini, bignè, babbà, pandispagna e quant'altro! 
Ma potete trasformarla a vostro piacimento, basta aggiungere panna montata per trasformarla in una delicata crema chantilli, caffè o cacao! E potete aggiungere frutta fresca di stagione servendola in ciotoline o bicchierini per un ottimo dolce al cucchiaio! 

Buon appetito!

(Foto presa dal web, non di nostra proprietà)

TORTA PAVLOVA

Per la meringa:
2 albumi
120g di zucchero
1 pizzico di sale

per la copertura:
panna da montare
fragole



preriscaldate il forno a 120gradi
montate a neve ferma gli albumi mettendo un pizzico di sale ( attenzione che la ciotola e le fruste siano completamente pulite)
quando saranno montate aggiungete lo zucchero poco alla volta continuando a montare con le fruste.
il composto sarà pronto quando provando a capovolgere la ciotola non scivola .
create quindi su una teglia coperta da carta forno un cerchio alto ai bordi e con una concavità centrale (come nella foto)
tenete in forno la meringa per 90 min.
nel frattempo montate la panna.
quando la meringa sarà pronta farcitela con la panna montata nella concavità centrale e aggiungete le fragole in mezzo.

TIRAMISU

1 pacco di pavesini
4 tazzine di caffè
cacao amaro in polvere per la guarnizione
zucchero a velo per la guarnizione
per la crema:
750g di mascarpone
4 uova
6 cucchiai di zucchero



questa è una versione un pò particolare ( molti nella crema mettono la panna), dedicata al mio fidanzato che ha provato questa ricetta tante volte e me l'ha fatta correggere fino a farla diventare, a suo dire, perfetta!!!! :) :) :)
preparate il caffè e diluitelo con un pò d'acqua o di latte.
in una ciotola mescolate il mascarpone con le uova ( messe una alla volta ) e lo zucchero. quando avrete formato un composto omogeneo spalmatene un mestolo (livellandolo con un cucchiaio o ancora meglio con un pennello per dolci come quello che vedete nella foto - io l'ho preso da ikea-) sulla teglia.
a questo punto immergete i pavesini nel caffè.... per avere una buona consistenza mettete per un attimo il pavesino nel caffè, lo girate subito in modo da far bagnare anche l'altro lato del biscotto e poi lo togliete. attenzione a non farlo inzuppare troppo e , al contrario, a non lasciare parti non bagnate che poi risulteranno non morbide.
finito il primo strato di pavesini, cospargeteli di altra crema che livellerete sempre con il cucchiaio.
fate questo lavoro per 3 volte (ottenendo quindi tre strati di pavesini e 3 di crema)
ricoprite il tutto con il cacao in polvere e se volete , mettendo una formina per biscotti sul cacao potrete ottenere delle forme spolverandole con lo zucchero a velo come nella foto.
ricoprite con la pellicola trasparente e mettete in frigo per almeno 2 ore.
il tiramisu va servito freddo :)

lunedì 23 aprile 2012

TARTUFINI AL CIOCCOLATO

INGREDIENTI
140g cioccolato fondente
140g cioccolato al latte
100g zucchero a velo
1/2 bicchierino di un liquore a scelta (Brandy, Rum, Cointreau...)
100g burro
30g cacao amaro in polvere
cacao amaro in polvere per la presentazione

Sciogliere il cioccolato fondente e quello al latte nello stesso recipiente a bagnomaria.
Nel frattempo lavorate in una ciotola il burro (tenuto possibilmente per almeno mezz'ora fuori dal frigo per ammorbidirlo e facilitarvi il compito) insieme allo zucchero a velo fino ad ottenere un composto morbido e uniforme dalla consistenza cremosa.
Aggiungete il cioccolato fuso al burro e allo zucchero e mescolate per amalgamarli. Aggiungete anche il cacao e il liquore e continuate a mescolare.
Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e trasferite in frigorifero per almeno 20 minuti (non per più di mezz'ora altrimenti il composto di solidificherà).
Al termine dei 20-30 minuti togliete il composto dal frigo e a parte mettete del cacao amaro in un piatto.
Aiutandovi con un cucchiaino prelevate dalla ciotola delle piccole quantità di composto e con le mani formate delle palline grandi poco più di una nocciola. Passatele nel cacao amaro e infine depositatele all'interno di pirottini di carta.
Ponete tutto in frigo per almeno 2 o 3 ore prima di servire.

CONSIGLIO
Potete aggiungere al composto nocciole tritate o mandorle tritate e potete inserire all'interno delle palline una nocciola intera per stupire con questa piacevole sorpresa i vostri ospiti!


TORTA PERE E CIOCCOLATO

150g di cioccolato fondente
1 vasetto di yogurt bianco
100g di burro
200g di zucchero
230g di farina 00
80g di fecola di patate
80 di latte
1 bustina di aroma alla vaniglia
1 bustina di lievito
3 uova
3 pere
cacao amaro in polvere
zucchero a velo



tritate il cioccolato fondente.
in una ciotola setacciate la farina, la fecola e aggiungete lo zucchero, il lievito, l'aroma alla vaniglia e lo zucchero.
aggiungete poi il burro al composto e mescolate.
poi aggiungete le uova una per volta, lo yogurt e il latte.
ottenuto un composto omogeneo dividetelo in 2 parti.
posizionate la prima metà del composto in una teglia a cerniera ben imburrata. ricoprite con le pere tagliate a pezzetti e una spolverata di cacao in polvere.
sopra le pere e il cacao versate la seconda metà del composto.
mettete in forno a 160 gradi per 40 minuti ( verificate la cottura della torta inserendo uno stecchino di legno, se quando lo estraete resta sporco la torta non è pronta).
spolverate lo zucchero a velo e servite!!

TORTA ANTICA

Torta antica ( Facile, veloce e d'effetto)
2 rotoli di pasta frolla
2 mele granny smith verdi
2 cucchiai di marmellata di albicocche
zucchero a velo


posizionate il primo rotolo di pasta frolla con l'annessa carta forno in una teglia (meglio rotonda).
tagliate le mele a cubetti e spargetele sulla pasta frolla lasciando al centro uno spazio vuoto.
mettete 2 cucchiai di marmellata di albicocche in centro ( la marmellata in forno si spargerà in lungo e in largo sulle mele ).
ricoprite il tuto con il secondo rotolo di pasta frolla e sigillate bene le giunture dei bordi.
mettete in forno per 30 inuti a 180 gradi.
servite con una spolverata di zucchero a velo!

COOKIES AL CIOCCOLATO

dosi per 20 biscotti :

300g di Farina 00
175g di zucchero
125g di burro
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
125g di gocce di cioccolato
50g di cioccolato al latte
60g di nocciole
1 uovo

mescolate insieme la farina, il lievito e lo zucchero.
aggiungete poi il burro (morbido), le nocciole precedentemente tritate, le gocce di cioccolata, il cioccolato al latte spezzettato grossolanamente , il sale , e infine l'uovo intero.
mescolate il composto per qualche minuto fino a quando non vi sembrerà omogeneo.
preparate poi 20 palline con il composto che avete ottenuto e mettetele a riposare in frigo per 20 minuti.
preparate nel frattempo una teglia grande con un foglio di carta forno.
quando le palline saranno pronte riponetele sul foglio di carta forno e schiacciatele leggermente quasi ad ottenere un disco ( la classica forma del biscotto)
ATTENZIONE: distanziate i biscotti l'uno dell.altro perchè durante la cottura aumenteranno di volume e potrebbero incollarsi con quelli vicini.
mettete in forno per 15/20 minuti a 180 gradi.
tolti dal forno, non staccateli subito dalla carta forno ma aspettate che si raffreddino.
i cookies devono risultare croccanti ai bordi e morbidi al centro!!!